Neoformazioni e tumori cutanei

Cisti dermoide
Conosciuta anche come cisti da inclusione epidermica, è rotondeggiante e spesso mobile, anche se in alcune sedi del volto (sopracciglio, fronte, naso) può aderire all’osso sottostante. Può rimanere piccola per anni oppure crescere progressivamente. Le indicazioni all’intervento di asportazione sono l’accrescimento, l’infezione pregressa, motivi estetici. L’infezione in atto richiede invece il drenaggio del pus.

 

 



Granuloma piogenico
E’ una lesione vascolare, che appare nei primi anni di vita, più comunemente localizzata alla testa, collo e arti. Si manifesta come un piccolo nodulo peduncolato, rosso, facilmente sanguinante, che cresce rapidamente.
Il trattamento è l’asportazione mediante chirurgia o diatermocoagulazione. Dopo l’asportazione di una lesione solitaria possono svilupparsi lesioni satelliti multiple.

 

 

 

Epitelioma di Malherbe
Noto anche come Pilomatrixoma, è un tumore cutaneo benigno che origina da elementi della matrice pilifera. Si presenta come una tumefazione di piccole dimensioni (ma che può raggiungere il diametro di alcuni cm) a sede dermica o sottocutanea, solitamente al collo, viso ed arti superiori. Sono caratteristiche le calcificazioni intranodulari, che gli conferiscono la tipica consistenza dura.
Il trattamento è l’asportazione chirurgica.


Cheratosi Seborroica
Si tratta di una lesione ipercheratosica dell’epidermide, con superficie rilevata e ruvida, con bordo ben circoscritto, di colore bruno, spesso localizzata al tronco o alle estremità, volto, cuoio capelluto.
L’asportazione chirurgica è indicata quando la lesione si confonde con il melanoma.

 

 

Dermatofibroma

Si tratta di un nodulo derivato da cellule mesodermiche e dermiche. Non è chiaro se sia un vero tumore o una reazione fibrosa a piccoli traumi, punture d'insetto, infezioni virali, cisti rotte o follicolite. Comunemente appare sulla superficie anteriore delle gambe, ma può osservarsi in qualunque sede. Si presenta come un nodulo di pochi mm di diametro, di colore giallo, bruno, porpora o rosa.
Il trattamento chirurgico è consigliato soprattutto per motivi diagnostici, perché si può confondere con il melanoma, ma anche per motivi cosmetici.


Lipoma

I lipomi sono i più comuni tumori sottocutanei, costituiti da adipociti, di solito localizzati al tronco, spalle, collo ascelle.
Si ricorre alla asportazione quando vi è una compressione delle strutture circostanti, un dubbio diagnostico o un motivo estetico.